10 gennaio 2018  

Con riferimento al comunicato di pari oggetto inviato ieri, precisiamo che il prezzario 2018 è stato pubblicato lunedì 8 gennaio nel sito istituzionale dell’Ass. Reg. Infrastrutture, pertanto è entrato in vigore ieri martedì 9 gennaio.

Prezziario Vigente

Riguardo l’aggiornamento dei prezzi progettuali, osserviamo che l’art. 10 L.R. Sicilia n. 12/2011 (all. 1) al comma 3 prevede la facoltà degli enti appaltanti di procedere all’indizione della gara senza aggiornamento dei prezzi nel caso di progetti approvati in linea tecnica entro i tre mesi precedenti l’entrata in vigore del prezzario (nel caso in specie entro il 9.11.2017) sempreché la gara sia indetta (s’intende la pubblicazione del bando) entro tre mesi dall’entrata in vigore del nuovo prezzario (nel caso in specie entro il 9.4.2018). In tutti gli altri casi, il comma 4 prescrive l’obbligo degli enti di aggiornare i prezzi progettuali al nuovo prezzario regionale, salvo parere negativo del RUP fondato sull’assenza di significative variazioni economiche.

Si consiglia di leggere anche la “prefazione” al prezzario regionale poiché indica i criteri per la sua redazione e le componenti delle singole voci.

Infine, con l’obiettivo di una maggiore trasparenza, il Dipartimento Reg. Tecnico ha creato nel proprio sito la seguente sezione dove sono stati pubblicati i costi elementari dei materiali, dei noli e della manodopera utilizzati per la formazione del prezzario; e al fine di consentire un costante confronto con i privati sono inseriti due moduli di segnalazione per l’inserimento di nuove voci di prezzario e per la segnalazione di eventuali voci di materiali o tecnologie obsolete o fuori mercato.

Modulo richiesta inserimento voci di prezzario e prezzario in formazione

 

DIRETTIVE EU 2014

La Sicilia 29 - 30 Dicembre 2011

      

Monday 16 July 2018